Last Minute 25 Aprile OASI WWF - OASI NATURALISTICA DI ALVIANO

ID:258/16374 OASI WWF - OASI NATURALISTICA DI ALVIANO - Città: Guardea (Terni)

Chiama subito: Tel. 0742-849090 / 0742-343226
Cell. 347-8891600 09:30-20:30

Il germano reale
Veduta panoramica
L'airone
Un esemplare in volo
Primo piano sull'acqua
La mappa dell'oasi
La mappa in dettaglio

Disponibilità: Su Richiesta ^^ (Offerta Scorso Anno, in Aggiornamento)

Per bloccare Chiama subito: Tel. +39 0742-849090 / +39 0742-343226 Cell. +39 347-8891600

25 Aprile all' OASI WWF - OASI NATURALISTICA DI ALVIANO
(Guardea - Terni - Umbria)


CLICCA QUI per tutte le strutture disponibili vicino all'Oasi di Alviano per il Ponte del 25 Aprile!

OPPURE CONTATTACI COMPILANDO IL MODULO A FONDO PAGINA!

Richiedi preventivo

Segnala ai tuoi amici:

L'oasi di Alviano è, con quella di Colfiorito, uno delle due zone di fauna e flora acquatica protette in umbria. Il bacino d'acqua nel quale l'oasi si estende è stato creato dall'ENEL ad opera di uno sbarramento del fiume Tevere, ed è stato ufficialmente classificato come oasi naturalistica nel 1990 ed affidato alla tutela del WWF.

Si tratta di un'area di circa 800 ettari nata a seguito dello sbarramento del Tevere, effettuato dall'Enel per produrre energia elettrica.

Dal 2001 la diga e la centrale idroelettrica, compresa gran parte delle aree dell'Oasi di Alviano, sono diventate proprietà di Endesa Italia.
Oggi l'oasi si estende per una superficie di 900 ettari, e il livello delle acque molto basso, compreso tra i 20 e 30 cm, ne ha favotito la colonizzazione da parte di specie di uccelli molto rare nel centro italia. Essendo una zona umida e paludosa, la flora è costituita essenzialmente da canneti e boschi idrofili. Tra gli uccelli acquatici che colonizzano l'oasi vanno ricordati: aironi rossi, cormorani, tarabusi, tarabusini, gallinelle d'acqua, porciglioni, folaghe, cannaiole e cannareccioni. 
Aironi cinerini, aironi bianco maggiore, germani reali, alzavole, codoni, mestoloni e fischioni risiedono nelle zone meno profonde del lago. Durante le migrazioni vi sostano specie più rare, quali il falco pescatore, il cavaliere d'Italia, il pignattaio, il cigno reale. Tra i mammiferi acquatici, la presenza della nutria si è andata espandendo negli ultimi anni.

Vai homepage OASI WWF - OASI NATURALISTICA DI ALVIANO

Compila subito il Modulo per Preventivi e Maggiori Informazioni senza impegno:

OASI WWF - OASI NATURALISTICA DI ALVIANO

Controlla attentamente la mail che hai inserito.
Circa il 20% degli utenti la inserisce errata
(Se non ricevi entro breve la copia della richiesta,
controlla la casella Posta Indesiderata/SPAM)
Segnala ai tuoi amici:
Tweet

Dicono di noi:   Eccezionale   ★★★★★       9,54 su 10 basato su 138 recensioni   Scrivi recensione