Weekend all'insegna della SCOPERTA della natura!

ID:278/3179 PARCO DEL LAGO TRASIMENO - Città: Passignano Sul Trasimeno (Perugia)
Lago Trasimeno
Il Lago
La vegetazione
Panorama
Tramonto sul lago
La fauna acquifera
Specchio d'acqua
Il verde del Trasimeno
La mappa dell'Umbria
La mappa nel dettaglio

Disponibilità: Buona disp. (Per le Festività vedere le Offerte Dedicate)

Per bloccare Chiama subito: Tel. 075/828059 Cell.

Weekend in UMBRIA alla scoperta del PARCO DEL LAGO TRASIMENO
Ecco le nostre migliori proposte:

Country House Beauty Farm La Torre: http://www.allwebitaly.it/html/view_country.house.beauty.farm.la.torre.html;
Casale di lusso e prestigio Villa Chiara: http://www.allwebitaly.it/html/view_villa.chiara.luna.html;
Agriturismo Le Cime: http://www.allwebitaly.it/html/view_agriturismo.tuoro.trasimeno.html;
Dimora Storica Castiglione del Lago: http://www.allwebitaly.it/html/view_dimora.storica.castiglione.del.lago.html;
Residence il Palazzo San Fatucchio: http://www.allwebitaly.it/html/view_residece.lago.trasimeno.html;
Residenza La Rocca Lago Trasimeno: http://www.allwebitaly.it/html/view_residence.larocca.lagotrasimeno.html;
Agriturismo Villa I Capricci Lago Trasimeno: http://www.allwebitaly.it/html/view_agriturismo.centro.benessere.capricci.html;
Country House Tuoro sul Trasimeno: http://www.allwebitaly.it/html/view_country.house.tuoro.lagotrasimeno.html;
Centro Benessere Residenza del Benessere: http://www.allwebitaly.it/html/view_residenza.centro.benessere.html

Prenota subito!

 

 

 

Richiedi preventivo

Segnala ai tuoi amici:

Il Parco è lo strumento per tutelare e valorizzare il Lago Trasimeno, il maggiore dell'Italia peninsulare con la sua superficie di 128km/q, inferiore di poco a quella del Lago di Como. Oltre allo specchio d'acqua è compreso nel Parco tutto il sistema spondale che lo circonda ivi compresi i centri storici minori e maggiori come quelli di Castiglione del Lago e di Passignano. Il Trasimeno è stato storicamente chiamato "il lago di Perugia" e questa definizione fa ben comprendere l'importanza che il bacino lacuale ha sempre avuto ed ha per tutta l'Umbria nord-occidentale e per il territorio della Chiana toscana. La pressione antropica massima si verifica nei mesi estivi, per finalità turistiche e ricreative, ed in tale occasione il turismo domenicale è alimentato da stranieri, da residenti di gran parte della Provincia di Perugia, dei Comuni della Chiana toscana fino ad Arezzo. In tali occasioni sono state stimate punte di presenza di visitatori di 30.000 unità. Il Trasimeno ha tutte le caratteristiche di una grande risorsa naturale. Gli abitanti dei Comuni del Trasimeno e gli umbri tutti hanno, pur tra mille difficoltà, saputo tutelare il loro lago le cui acque sono costantemente balneabili, le cui valli e le cui isole sono ambiti territoriali integri.

L'ambiente naturale:
Il lago Trasimeno, con i suoi dintorni, è la parte più caratteristica e suggestiva del perugino. Chiuso su tre lati da dolci colline, con il vasto specchio d'acqua, la cui superficie si confonde a tratti con le rive coperte da fitti canneti, costituisce sempre una straordinaria attrattiva, un modello unico di  serenità del panorama.
Dallo specchio lacustre emergono tre isole: La Polvese - 64,4 ha - La Maggiore - 23,2 ha - ancora abitata in modo permanente, La Minore - 6,5 ha - disabitata e lembo di un ambiente totalmente naturale. Nelle isole, oltre alla vegetazione idrofitica e spondale, sono presenti l'ulivo e il pino.
Le acque del lago ospitano una ricca ittiofauna, in parte di pregio: la tinca, l'anguilla, la carpa, il luccio, il persico reale. L'avifauna è presente con i rapaci come il biancone, il gufo reale e il falco pescatore ma soprattutto, con l'eliminazione della caccia nel Parco, si è moltiplicata l'avifauna migratoria. Oggi popolano il Trasimeno l'airone, la cicogna, la garzetta, il tarabuso, il cigno selvatico, il fischione, il germano reale, la moretta, l'oca selvatica, lo smergo, il cavaliere d'Italia, il gabbiano, la folaga, la gallinella d'acqua, lo svasso. In questi ultimi anni la presenza del cormorano è diventata così numericamente importante.

Luoghi da visitare:

Isola Polvese: i resti dell' Abbazia Olivetana, la Chiesa di S. Giuliano, il Castello del XIV sec., il Monastero e la Chiesa di S. Secondo, la Villa Citterio.
Isola Maggiore: il Castello Guglielmi, le Chiese di S. Michele Arcangelo e S. Salvatore.
Passignano: il Castello Medioevale, la Chiesa di S. Cristoforo.
Castel Rigone: la Chiesa della Madonna dei Miracoli.
Castiglione del Lago: il Palazzo della Corgna, la Rocca medioevale.
Magione: la Torre dei Lombardi, il Castello dei Cavalieri di Malta.
Monte del Lago: la Villa Palombara, il Turrione Medioevale.
Montecolognola: la Rocca e le mura medioevali.
Panicale: la Chiesa della Collegiata, il Palazzo Pretorio, il Palazzo del Podestà, le Chiese di S. Agostino, di S. Sebastiano, della Madonna della Sbarra, della Madonna Mongiovino, il Teatro C. Caporali.
Pieve Confine: l'Abbazia romanica
Monte Gualandro: il Castello Ranieri
Poriano: le Porte trecentesche.
Tuoro: il "Campo del Sole" - arte contemporanea

Altre info:

Gli sport da praticare:

Windsurf , canoa,  vela e sci nautico, pesca sportiva, golf , escursionismo a piedi, a cavallo, in mountain-bike.
Il Parco del Trasimeno con il suo lago offre valide strutture di servizio per lo sport e il tempo libero: la vela è largamente praticabile e può contare su tre Club nautici. La pesca sportiva si appoggia ad ambienti ottimali; l'uso di imbarcazioni a motore e lo sci acquatico sono possibili ma con limitazioni sulla potenza installata e sui luoghi di esercizio.
L'andamento prevalentemente pianeggiante delle strade circumlacuali permette un cicloturismo di particolare gradevolezza facilitato dall'accessibilità al Trasimeno offerta dai servizi automobilistici di linea e dalla ferrovia che costeggia il lago da Magione a Passignano a Castiglione del Lago. Una sentieristica, collega il lago con l'entroterra, utilizzabile per il trekking e per l'ippoturismo completa di punti di sosta attrezzati. Le zone in cui più importante è la presenza dell'avifauna sono rese fruibili da strutture di osservazione permanente e da battelli elettrici collocati nell'ambito della "valle". L' ambiente lacuale è particolarmente idoneo a studi idrologici ed in generale ambientali che si appoggiano alle strutture provinciali del SIGLA (Sistema Integrato Gestione Lago Agricoltura) ed a quelle, recentemente inaugurate all'isola Polvese, per confermarne la vocazione di grande centro permanente di educazione ambientale.

Come arrivare:

In Auto: Autostrada A1 - uscita casello Valdichiana e raccordo in superstrada E45. Perugia dista Km 20, Arezzo Km 80, Firenze Km 135, Roma Km 225.
In Treno: Linea diretta Roma-Terontola-Firenze e con la linea Ancona-Foligno-Terontola.

Vai homepage PARCO DEL LAGO TRASIMENO

Compila subito il Modulo per Preventivi e Maggiori Informazioni senza impegno:

PARCO DEL LAGO TRASIMENO

Controlla attentamente la mail che hai inserito.
Circa il 20% degli utenti la inserisce errata
(Se non ricevi entro breve la copia della richiesta,
controlla la casella Posta Indesiderata/SPAM)
Segnala ai tuoi amici:
Tweet

Dicono di noi:   Eccezionale   ★★★★★       9,53 su 10 basato su 137 recensioni   Scrivi recensione